psicoterapia coppia
 

Molte  coppie incontrano prima o poi alcune difficoltà, problemi, conflitti, e tensioni che spesso riescono a superare in modo autonomo, facendo appello alle  risorse e potenzialità personali e della coppia.

Talvolta però alcuni problemi non riescono ad essere affrontati con successo e nemmeno ad essere esplicitati, ripetendo le consuete soluzioni inefficaci. La coppia può esprimere il disagio che sperimenta in vari modi: conflittualità più o meno forte e scoperta, sintomi o disagi personali da parte di uno dei due partner, difficoltà sessuali e, se ha figli, possono essere essi stessi portatori di un problema, quale segnale della sofferenza di tutti.

L’intervento con le coppie si struttura generalmente in una fase iniziale in cui vengono analizzate le specifiche problematiche della coppia ed esplorati i vissuti di entrambi i componenti al fine di costruire e condividere degli obiettivi terapeutici utili a promuovere il benessere di ciascuno, all’interno della relazione con l’altro. Qualora si riscontrino le premesse adeguate si può decidere di iniziare un percorso di  Psicoterapia di Coppia che affronti l’eventuale crisi tra i partners, restituendo ad entrambi nuove possibilità di interazione, chiavi di lettura del problema alternative alle precedenti, nuove possibilità di scambio e di incontro all’interno del legame.

Se i contrasti hanno portato i coniugi  alla decisione di separarsi, rivolgersi ad un terapeuta di coppia è di aiuto per fronteggiare le difficoltà connesse, per trovare un modo per comunicare più facilmente, per gestire il rapporto con i figli, quando ve ne siano, nonché per  condividere e gestire la genitorialità tra gli ex coniugi in modo valido e coerente.